Quando conviene fare testamento e perchè?

Il testamento è sempre importante, esiste infatti un momento preciso in cui conviene farlo: quando e perchè?

Parliamoci chiaro, fare il testamento non è obbligatorio, in sua assenza infatti il patrimonio dei defunto va suddiviso in parti uguali secondo le regole che sono presenti nel Codice civile e che hanno a che fare con la successione.

Testamento
Testamento, Notizie.com

Ovviamente questo restringe il campo ai parenti più stretti, nel caso in cui invece il testamento venisse fatto, il defunto potrebbe scegliere a chi fare avere il suo patrimonio anche tra persone estranee, quindi il vantaggio di fare il testamento sta nella scelta degli eredi. Ovviamente nel farlo bisogna ricordarsi che non possono essere esclusi gli eredi necessari e quindi coniuge, figli e genitori.

Ciò significa che anche il testamento che esclude questi eredi o riduce la quota garantita loro dalla legge viene in un primo momento applicato, peraltro restando tale se gli eredi necessari non intendono impugnarlo” questo si legge nelle regole ufficiali e ancora: “Il testamento può essere però molto efficace per escludere dal proprio lascito ereditario altre persone a cui la legge destinerebbe l’eredità se presenti le condizioni, ad esempio i fratelli”.

Testamento, quali sono le regole relative al patrimonio?

Una volta chiarite le regole generali, la seconda cosa per cui è utile il testamento è quella di decidere in che modo verrà diviso il patrimonio ereditario e quindi ovviamente bisogna tenere conto della quota degli eredi necessari, poi il testatore può anche decidere come saranno divisi in beni che andranno in eredità.

Testamento, Notizie.com

La cosa importante da tenere a mente è che il testamento riesce ad assolvere la volontà del defunto che in altro modo non potrebbe di certo far valere. Infine con il testamento si possono: Designare un tutore per i propri figli (in caso di premorte dell’altro genitore); riconoscere un figlio naturale; nominare un esecutore testamentario.

Quindi il testamento seppur non obbligatorio è uno strumento importante per assicurarsi che le volontà dopo la morte vengano applicate specialmente per quello che riguarda la sfera familiare. Infine, si deve anche considerare il fatto che il testamento può in qualche modo anche riabilitare un erede o un familiare che per qualche motivo era stato allontanato o diseredato.

Impostazioni privacy