Buoni fruttiferi postali, quali sono i migliori di aprile?

Buoni fruttiferi postali, quali sono i migliori in questo mese di aprile? Tutto quello che dovresti sapere a riguardo

Non è affatto un mistero che siano considerati gli investimenti più sicuri a disposizione dei risparmiatori italiani. Soprattutto per quanto riguarda questo mese dove arrivano delle importanti novità. A quanto pare si arriva ad offrire anche un rendimento annuo lordo fino al 4,50%. L’obiettivo è quello di garantire una remunerazione davvero interessante. Mai come in questo periodo l’importante è custodire i risparmi e sapere come funzionano.

Buoni fruttiferi postali
Buoni fruttiferi postali (screenshot video YouTube) Notizie.com

Soprattutto quali sono i tassi di interesse garantiscono questi strumenti pensati per chi vuole investire nella maggiore sicurezza possibile. Si tratta di titoli che vengono emessi da Cassa Depositi e Prestiti. Con la firma da parte dello Stato italiano e, successivamente, distribuiti da Poste Italiane. Di conseguenza vi riportiamo tutto quello che serve sapere e le informazioni necessarie.

Buoni fruttiferi postali, tutto quello che serve sapere

Buono dedicato ai minori: si ottiene grazie al rendimento annuo lordo. Si intesta ai minori tra i 0 ed i 16 anni e mezzo. La durata cambia in base all’età dell’intestatario: tra la data di sottoscrizione e quella di compimento del 18° anno di età dell’intestatario. Se il rimborso è anticipato il tasso di interesse nominale annuo lordo applicato è pari a 0,50%. Il rendimento annuo lordo massimo è del 4,50%. Il buono dedicato ai minori può essere sottoscritto per importi pari a 50 euro e multipli.

Buoni fruttiferi postali
Buoni fruttiferi postali (screenshot video YouTube) Notizie.com

Buono rinnova: può essere sottoscritto da chi rimborsa uno o più buoni fruttiferi postali cartacei. A patto che questo rimborso possa essere eseguito a partire dal 20 settembre 2022 ed entro il periodo di collocamento di questo buono. La durata è di sei anni a partire dalla sottoscrizione. E’ stato pensato soprattutto a chi, in futuro, vuole investire nel medio periodo e ottenere un altissimo numero di rendimenti certi. Matura interessi già alla fine dei primi tre anni dalla sottoscrizione. Rendimento effettivo annuo lordo al 2,00%. Al termine dei 6 anni il rendimento effettivo lordo sale al 3,25%.

Buono 4×4: in conclusione troviamo quest’altro buono. Dedicato, in particolar modo ai risparmiatori che intendono investire nel medio/lungo periodo. Tanto è vero che anche gli esperti lo considerano lo strumento più adatto. La sua durata? Di ben 16 anni. Quali sono le sue caratteristiche? Tende a sottoscrivere a chi ha diritto alla restituzione del capitale investito. Scadenza quadriennale: successivamente c’è anche il riconoscimento di interessi.

Impostazioni privacy