Bonus occhiali: presentato l’incentivo statale, ecco come fare

A partire dal 20 aprile, è attiva la pagina dove poter richiedere il voucher o il rimborso per le spese relative all’acquisto di occhiali da vista o lenti a contatto correttive

Un bonus atteso addirittura dal 2021 perché era già stato previsto uno stanziamento di 5 milioni di euro per questa misura dalle Legge di Bilancio del precedente governo, ma non era mai andata a regime. Ora, finalmente, dal 5 maggio 2023 le famiglie con reddito ISEE basso potranno beneficiare di un contributo per l’acquisto di occhiali da vista e lenti a contatto.

Finalmente approvato il bonus vista – Notizie.com –

Tanti erano i cittadini in attesa dell’apertura della piattaforma del Ministero della Salute, dove poter inoltrare la richiesta per ottenere il Bonus occhiali. Il portale sarebbe dovuto essere già pronto per febbraio, ma dopo alcuni ritardi tecnici finalmente adesso è stato definitivamente approntato.

Un bonus importante per le famiglie

Era uno degli ultimi bonus da dover approvare in via definitiva e soprattutto era uno di quelli più attesi dalle famiglie italiane. Il Ministero della Salute ha reso noto che dal 20 aprile è attivo il form online per richiedere il voucher o il rimborso per le spese di acquisto degli occhiali da vista o delle lenti a contatto correttive, ma le domande potranno cominciare a essere presentate dal prossimo 5 maggio. Stiamo parlando del bonus vista, cioè il contributo per l’acquisto di occhiali da vista e di lenti a contatto correttive che sarà a disposizione a tutte quelle famiglie che avranno un Isee particolarmente basso. Bonus che potrà essere richiesto una sola volta per ogni membro del nucleo familiare al quale è riferito l’Isee.

Il Bonus vista sarà del valore di 50 euro – Notizie.com –

Come funziona il nuovo bonus

Questa nuova agevolazione fiscale, introdotta con la legge di Bilancio approvata a dicembre 2020, ma che non aveva ancora visto la luce, prevede l’istituzione di un fondo annuale per garantire la tutela della salute della vista. Il “Fondo per la tutela della vista”, infatti, dispone lo stanziamento di un totale di 15 milioni di euro per il triennio 2021-2023, per una somma annuale di 5 milioni. Un incentivo importante per tutte quelle famiglie alle prese con i problemi di correzione della vista, soprattutto dei figli in età scolastica. Tutti i cittadini con l’Isee in regola con i parametri richiesti potranno ricevere il bonus in due modalità: un voucher del valore di 50 euro per ogni beneficiario o un rimborso di 50 euro per l’acquisto già effettuato di occhiali da vista o lenti correttive. Il contributo per l’acquisto di occhiali da vista e di lenti a contatto correttive è destinato a chi ha un Isee non superiore a 10mila euro.  Il voucher viene emesso contestualmente alla domanda online che potrà essere presentata sulla piattaforma apposita a partire dal prossimo 5 maggio, ed è immediatamente spendibile in un’unica soluzione, mentre il rimborso, la cui istanza deve essere presentata entro il 3 luglio 2023, è ammissibile per gli acquisti effettuati dal 1° gennaio 2021 fino al 4 maggio 2023.

Impostazioni privacy