Scoperto assicurazione, di cosa si tratta? Tutto quello che serve sapere

Scoperto assicurazione, di cosa stiamo parlando? Tutte le informazioni necessarie per fare un quadro generale di questo argomento interessante

Ovviamente quando si va a sottoscrivere una assicurazione bisogna sapere a cosa si va incontro. Soprattutto studiare tutte le possibili opzioni che, tutto questo, comporta. Tra queste spunta anche l’opzione che riguarda, appunto, lo “scoperto“. Ma di cosa stiamo parlando? Non è altro che una percentuale di danno che deve essere pagata dal cliente visto che (come riporta la stessa parola) viene scoperta dall’assicurazione.

Per chi non lo sapesse, tutto questo, deve seguire delle regole ben precise e che non possono assolutamente passare inosservate. Il danno deve essere pagato direttamente dal cliente. Se pensate che tutte le assicurazioni lo abbiano vi sbagliate di grosso. Solamente alcune hanno questa possibilità. Ovviamente i costi sono decisamente diversi visto che verrebbe a costare decisamente di più.

Cos'è lo scoperto assicurazione?
Assicurazione (Pixabay Foto) Notizie.com

Un piccolo esempio per avere molta più chiarezza? Nel caso in cui si facesse un incidente in macchina è l’assicurazione a coprire i costi. Escluso proprio un 10% che sarà lo stesso cliente a cacciare dalla sua tasca. Non è finita qui visto che lo scoperto include sia un minimo che un massimo. Un altro esempio? La nostra assicurazione, oltre a cacciare fuori un 10%, abbia uno scoperto minimo di 200 euro, e un massimo di 500, che vuol dire?

Se i danni sono entro i 200 euro, questi sono a carico del cliente. Se il danno è superiore ai 200 euro, ma il suo 10% è inferiore alla stessa cifra,  bisognerà comunque pagarne 200, visto che non sono indennizzabili. Nel caso in cui sia presente un massimo significa che non verranno richiesti al cliente soldi superiori a questo massimo.

Scoperto assicurazione, tutto quello che serve sapere

Cos’è la franchigia? Diversa dallo scoperto. Le due cose, però, possono risultare anche separate. Guai, però, a confonderle. La franchigia è una somma fissa entro cui il cliente deve pagare i danni. Mentre lo scoperto invece è una percentuale. A cosa serve lo scoperto assicurativo? Per due motivi: proteggere le assicurazioni dal rischio di truffe e mantenere le polizze più basse.

Cos'è lo scoperto assicurazione?
Assicurazione (Pixabay Foto) Notizie.com

In conclusione vi poniamo una domanda che in molti si fanno: meglio l’assicurazione con o senza scoperto? Dipende da vari fattori. In primis per cui la si fa e dalla proposta del contratto. Quelle con scoperto e/o franchigia sono molto convenienti.

Impostazioni privacy