Ritrova macchina fotografica dopo anni, poi la sorpresa che spiazza

Dopo svariati anni è riuscita a ritrovare la macchina fotografica che aveva smarrito nel fiume. Poi la sorpresa che la spiazza completamente 

Sono passati esattamente tredici anni da quando una donna, durante una gita al fiume, si era accorta di non avere più con sé un oggetto molto importante. Da come avete ben potuto capire si trattava di una macchina fotografica. Quest’ultima, infatti, l’aveva completamente persa. Tanto è vero che, a distanza di tantissimo tempo dall’ultima volta, è stata ritrovata. Con una fantastica sorpresa che siamo pronti a rivelarvi.

Ritrova la macchina fotografica dopo 13 anni
Macchina fotografica (Pixabay Foto) Notizie.com

Ovviamente molti di voi staranno pensando: “sicuramente non funzionerà“, “potrà essere solamente un oggetto da mettere in una mostra” e tanto altro ancora. Pochi, però, avranno pensato se la stessa contenesse ancora immagini e filmati. Ed ecco qui che spunta una sorpresa che vi spiazzerà sicuramente: al ritrovamento sono state trovate le foto che il proprietario aveva scattato prima di perdere la macchina fotografica.

Perde macchina fotografica nel fiume, la ritrova dopo 13 anni

Una vicenda che arriva direttamente dagli Stati Uniti D’America. La protagonista di questo racconto è Coral Amayi. La donna ha raccontato di aver perso lo strumento ottico durante una escursione con alcuni amici nei pressi del fiume Animas, in Colorado. Ovviamente è rimasta senza parole dopo che ha rivisto, su Facebook, le foto scattate da lei stessa durante quella gita.

Ad effettuare questo ritrovamento un uomo. Uno sconosciuto. Si tratta di Spender Greyner. Proprio quest’ultimo ha ritrovato l’oggetto. Mentre stava cercando qualche pesce da pescare, alla fine, si è trovato in mano questa macchina fotografica. Ovviamente arrugginita, ma quello che ha colpito il ragazzo era la scheda memoria: completamente integra e per nulla danneggiata.

Ritrova la macchina fotografica dopo 13 anni
Ritrova macchina fotografica dopo 13 anni (screenshot video YouTube) Notizie.com

Poi l’idea: quella di postare le foto su Facebook, con la speranza di poter riuscire a rintracciare la legittima proprietaria dello strumento. Dopo aver saputo di questa vicenda la donna ha espresso questa dichiarazione: “Può sembrare insignificante, ma un orecchino perduto potrebbe essere il tesoro di qualcun altro. Un semplice cappello potrebbe essere il regalo effettuato da qualcuno in punta di morte”.

Una vicenda che ha sicuramente spiazzato tutti ma che, allo stesso tempo, ha voluto dare un grande segnale di speranza per l’essere umano. Una grande idea quella del ragazzo che, con una mossa geniale, ha riportato a destinazione lo strumento alla sua legittima proprietaria. Gesto da applausi.

Impostazioni privacy