Carta d’identità elettronica, conosci la procedura per richiederla?

Cosa bisogna fare per ottenere la Carta d’Identità elettronica? Ecco tutti i passaggi per poterla ricevere.

La carta d’identità elettronica, oltre che essere un documento di identificazione, permette anche di accedere a tanti servizi online e in particolare a quelli che riguardano la Pubblica Amministrazione.

Carta d'Identità elettronica
Carta d’Identità, foto fonte Ansa Notizie.com
Il documento può essere richiesto e erogato a tutti i cittadini italiani residenti in Italia e per quelli che sono iscritti all’Anagrafe Italiani Residenti all’Estero. Per poterla richiedere quello che si deve fare è andare nel proprio Comun di Residenza, oppure al Comune di dimora per i cittadini residenti in Italia, o al Consolato di riferimento per i cittadini residenti all’Estero.
La richiesta può essere effettuata a partire da 180 giorni prima della scadenza del proprio documento, ma se si fosse ancora in possesso di quella cartacea, la richiesta può essere fatta anche prima della scadenza.
Ovviamente per i Comuni che hanno attivato un servizio di prenotazione, l’appuntamento può essere fissato anche online registrandosi con username e password: le credenziali vanno conservate e utilizzate esclusivamente sul sistema Agenda CIE ogni volta che si richiede un appuntamento per il rilascio o il rinnovo del documento. Cosi come si legge sul sito ufficiale: “Una volta effettuato l’accesso, digitando la sezione Nuovo Appuntamento e compilando i campi richiesti, è possibile selezionare il Comune di residenza o uno alternativo per la prenotazione. Proseguendo, sono disponibili la sede municipale o le diverse sedi comunali, le prime disponibilità collegate ed eventuali date alternative. Selezionata la data dell’appuntamento, il sistema rilascerà una ricevuta da stampare e consegnare il giorno della presentazione della richiesta. La ricevuta, insieme con l’appuntamento sul calendario, viene recapitata anche all’indirizzo e-mail indicato al momento della registrazione”.

Carta d’Identità elettronica: quando presentare la richiesta e come effettuare il ritiro

Una volta chiarito in che modo prendere l’appuntamento per potere richiedere la Carta d’identità elettronica, bisogna capire come fare la richiesta: la domanda si deve presentare al proprio Comune con la fototessera in formato cartaceo o elettronica, la fototessera dovrà essere dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto, codice fiscale o tessera sanitaria, questo per velocizzare le attività di registrazione; non è necessario presentare altri documenti. Poi versare, presso le casse del Comune, la somma di 16,79 euro oltre i diritti fissi e di segreteria.

CIE, foto fonte Ministero Notizie.com

Capito questo, la durata della Cie varia in base all’età e quindi: di 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni, di 5 per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni, di 10 per i maggiorenni, per i quali scadrà dopo 9 anni più i giorni intercorrenti fra la data della richiesta e la data di nascita.

Il documento potrà poi essere ritirato sei giorni lavorativi dopo la richiesta e si potrà andare a prenderlo in Comune o riceverla dove indicato, al ritiro può anche provvedere una persona delegata.

Impostazioni privacy