Bonus trasporti, le domande dal 17 Aprile: ecco come fare

Al via le domande per potere ottenere il bonus trasporti che comincerà il 17 Aprile: ecco quali sono le regole da seguire.

Dal prossimo 17 Aprile partono ufficialmente le domande per potere accedere al bonus trasporti, si tratta di un contributo che può arrivare ad un massimo di 60 euro valido per potere comprare un abbonamento mensile, plurimensile e annuale per l’utilizzo di mezzi di trasporto pubblici su gomma e rotaia.

Bonus trasporti
Bonus trasporti, Notizie.com

Le persone che possono sperare di accedere a questo contributo sono coloro che nel 2022 hanno avuto un reddito non superiore a 20 mila euro, per poterlo fare bisognerà accedere alla piattaforma digitale bonustrasporti.lavoro.gov.it con Spid o Carta di identità elettronica (Cie).

Abbiamo mantenuto la promessa di accogliere le domande immediatamente dopo il nulla osta della Corte dei Conti per garantire il sostegno del governo a chi ha più avvertito il peso della crisi a causa di redditi limitati e utilizza il trasporto pubblico per i propri spostamenti” sono queste le parole del ministro del Lavoro e delle politiche Sociali, Marina Calderone.

Bonus trasporti: chi potrà fare domanda e in che modo?

Come detto prima tra qualche giorno ci sarà il via alle richieste per il bonus trasporti sul quale il Governo per molto tempo è stato al lavoro mantenendo le promesse fatte in passato, come il Ministro del Lavoro ha sottolineato.

Bonus trasporti, Notizie.com

Si potrà fare la domanda online sia per se stessi che per un minore del quale si ha la potestà o la rappresentanza: “Ciascun beneficiario potrà chiedere un “Bonus trasporti” al mese, entro il 31 dicembre 2023 e fino a esaurimento risorse. Inoltre, nel caso in cui il beneficiario sia minore, tale requisito deve esistere in relazione al minore beneficiario, a prescindere dal reddito del richiedente” questo quanto si legge su Tgcom24.

A rimanere esclusi da questa possibilità: i servizi di prima classe, executive, business, club executive, salotto, premium, working area e business salottino. Ma non è finita qua, è possibile anche comprare l’abbonamento non solo online, ma anche fisicamente solo in un secondo momento.

Per adesso è infatti solo prevista la possibilità di chiedere telematicamente l’agevolazione sulla piattaforma e acquistare l’abbonamento fisicamente in biglietteria in un secondo momento, mostrando, al momento dell’acquisto, il codice ricevuto al termine della procedura sempre tramite la procedura online che richiede lo Spid o la Carta d’Identità elettronica per potersi autenticare in modo valido e sicuro.

Impostazioni privacy