Autostrade: da aprile sarà rivoluzione e saremo tutti coinvolti

La stagione invernale è alle spalle, pioggia, freddo, neve e temperature basse stanno lasciando il passo al sole e alle temperature primaverili con tempo più stabile e anche l’equipaggiamento delle automobili si dovrà adeguare

Per mettersi in regola ed evitare le sanzioni, rispettando gli obblighi di legge, in inverno esistono due soluzioni: avere a bordo le catene da neve o installare gli pneumatici invernali. Quindi, nei mesi invernali da novembre ad aprile, tutti gli automobilisti che guidano fuori dai centri cittadini, e ovviamente nelle zone montane, sono obbligati a montare gli pneumatici invernali.

Dal 15 aprile si devono sostituire gli pneumatici – Notizie.com –

Molti automobilisti pensano che la strada sia meno pericolosa in primavera e in estate rispetto ai mesi freddi, ma in realtà sono sempre molti i rischi che si possono incontrare. Ad esempio le stesse piogge primaverili possono rendere l’asfalto molto scivoloso, con conseguente riduzione della velocità e del mantenimento della distanza di sicurezza dagli altri veicoli.

Ad aprile cambia tutto

Guidare in autostrada richiede sempre attenzione e rispetto delle regole stradali. Tuttavia, le condizioni climatiche e le specifiche caratteristiche della stagione possono influire sulla guida e sul comportamento dei veicoli in autostrada. L’articolo 6 comma 4 lettera e del Codice della Strada dispone che l’ente proprietario della strada può, con apposita ordinanza, prescrivere che i veicoli siano equipaggiati con la migliore scelta in base alla stagione e alle temperature. E anche se, ovviamente, l’autunno e l’inverno sono le stagioni più impegnative per viaggiare in autostrada, per guidare in sicurezza in ogni stagione è necessario l’equipaggiamento giusto per ogni autovettura. Ecco che il 15 aprile di ogni anno resta una data importante per gli automobilisti che hanno utilizzato pneumatici invernali durante la stagione più fredda.

Le gomme da neve vanno sostituite dal 15 aprile – Notizie.com

Cosa prevede la norma

La “deadline” è quindi il 15 aprile, giorno in cui decade l’obbligo per tutti gli autoveicoli di circolare con gomme adatte a strade innevate o ghiacciate o di avere a bordo strumenti equiparati, in vigore sulle strade dal 15 novembre. La fine dell’obbligo gomme invernali significa che gli automobilisti possono utilizzare nuovamente gli pneumatici estivi, a patto, ovviamente, che siano in buone condizioni e adatti alle temperature più elevate della primavera e dell’estate. Tuttavia, è importante controllare lo stato degli pneumatici estivi prima di utilizzarli per evitare problemi di sicurezza stradale e incorrere in importanti sanzioni. Il cambio pneumatici durante la stagione primavera-estate non è obbligatorio per tutte le tipologie di gomme, ma l’obbligo del cambio si applica solo a chi monta pneumatici invernali (riconoscibili dalla marcatura M+S sulla copertone) con codici di velocità inferiori a quelli indicati dalla carta di circolazione.

Impostazioni privacy