Perdere peso camminando: quanti kilometri servono?

E’ possibile perdere del peso anche solo facendo delle semplici camminate ogni giorno: ecco quanti kilometri è il caso di fare.

Parliamoci chiaro, la Pasqua che è appena trascorsa oltre che permetterci di stare in famiglia ha anche fatto in modo di rituffarci nelle grandi abbuffate che dopo hanno fatto venire i sensi di colpa a molti.

Camminare
Camminare, Notizie.com

Adesso, anche in vista del conto alla rovescia dell’estate che sta per arrivare, gli italiani non hanno dubbi: è il caso di rimettersi in forma in tutti i modi possibili, uno di questi oltre che fare una sana alimentazione, potrebbe essere quello di dedicarsi alle lunghe camminate.

Dimagrire infatti è possibile, anche se come per tutte le cose serve impegno e ovviamente costanza e forza di volontà: come accennato prima non serve per forza sottoporsi a delle lunghe sessioni di allenamento che possono con il tempo anche risultare pressanti e pericolose, ma basta una camminata.

Camminare fa dimagrire, ma bisogna fissare degli obiettivi

Come abbiamo detto prima, per potere perdere peso non è necessario sottoporsi a troppo allenamento anche delle volte massacrante, ma tutto quello che serve è fare delle camminate, unite alla forza di volontà.

Camminare, Notizie.com

Forse per molti sarà difficile da credere, ma anche camminare aiuta a perdere peso, la domanda che però bisogna porsi è la seguente: quanti kilometri è il caso si percorrere per potere raggiungere questo obiettivo? Stando al Rapporto Nazionale Passi che è stato reso noto dall’istituto Superiore di Sanità il tempo stimato per rimettersi in forma e dimagrire è di un’ora al giorno. Quindi in circa 60 minuti, con un ritmo normale, potrebbero farsi 4 km.

Davvero un risultato che non sarebbe niente male e che aiuterebbe a raggiungere i livelli che vogliamo davvero avere, ad avallare questo ragionamento sono state le ricerche della Fondazione Veronesi, che in una nota ufficiale ha detto: “Per stare in salute una persona dovrebbe fare circa 10.000 passi al giorno (7 km in 24 ore): aggiungendo quindi un allenamento di 4 km, i risultati non possono che migliorare. Tralasciando la perdita di peso, camminando si riducono anche i livelli di colesterolo nel sangue e i livelli di zuccheri. In chiusura, mai dimenticare l’importanza della dieta: mangiare in modo equilibrato è il primo passo per raggiungere i propri obiettivi”.

Quindi, capito tutto questo, non resta altro che cominciare con le nostre lunghe camminate, di certo a ridosso dei mesi di estate, i risultati saranno davvero quelli sperati.

Impostazioni privacy