Guadagnare camminando: ecco le app che ti pagano contando i tuoi passi

Tutti sappiamo che camminare fa bene alla salute, ma forse in pochi conoscono le applicazioni giuste per essere anche retribuiti per quelle salutari camminate

Come per tutte le cose impegnative, anche l’attività fisica necessita di una motivazione che spinga a iniziare e a continuare. Quanti di noi alcune volte hanno esclamato “questo esercizio non lo faccio neanche se mi pagano” ? Ebbene, ora tutto questo è realtà, grazie a delle app create apposta per far guadagnare semplicemente camminando.

Guadagnare semplicemente camminando – Notizie.com –

Camminare è utile anche per attenuare i fattori di rischio delle malattie cardiovascolari, come il peso, la pressione sanguigna e il colesterolo, proteggendo il cuore da eventuali danni. Inoltre camminare è utile anche per mantenere il benessere della sfera psichica e il tono dell’umore.

Mai rinunciare all’attività fisica

Camminare fa bene al corpo e alla mente, un’attività semplice che dovrebbe essere radicata nelle abitudini di vita di ciascun essere umano, ma nella società contemporanea si cammina sempre meno e gli effetti si vedono sulle patologie più diffuse. Il ritmo della vita moderna ci porta ad avere sempre meno tempo per qualsiasi attività fisica e allora, se non stimolati a dovere, tendiamo sempre a rinunciare trovando anche la scusa più banale per restare sul divano. L’attività fisica necessita di una motivazione concreta che ci sproni a continuare e se questa motivazione fosse quella di venir pagati per muoverci? Esistono infatti delle app che  fanno guadagnare in base al numero di passi che si fanno ogni giorno, in pratica ci pagano per camminare! Sia per lo smartphone Android, sia per un iPhone, ci sono soluzioni adatte per tutti.  WayBetter è la prima di queste applicazioni, ideale per gli amanti della corsa.  Questa app presenta delle sfide per coloro che amano impegnarsi e completare delle “run” in un determinato periodo di tempo, e tutto risulta visibile nel proprio account. Ogni sfida presenta una quota minima da mettere in palio come “scommessa”. Se si completa l’obiettivo si vince e si divide la quota in palio tra i vari partecipanti, se non si raggiunge l’obiettivo si perde l’importo iniziale.

App disponibili sul nostro smartphone che ricompensano la nostra attività fisica – Notizie.com –

Guadagnare camminando

In molti conoscono già WeWard: la sua popolarità è esplosa a inizio 2022, con oltre 6 milioni di download effettuati solo nei primi sei mesi dal lancio. WeWard si differenzia da altre app simili perché eroga i propri premi direttamente in denaro, a seconda dei chilometri percorsi camminando. Basterà creare un account e cominciare da subito a camminare, ricordando  però di portare sempre con noi il nostro smartphone e mantenere aperta l’app in background. Il Ward è la valuta interna della App, un Ward viene erogato ogni 1.500 passi e per raggiungere il tetto minimo, grazie al quale sarà possibile ricevere un premio, bisognerà raggiungere almeno 3000 Ward,  corrispondenti a 15 euro. Un’altra app molto interessante che paga per camminare  è Movecoin. Diversamente da WeWard, però, questa applicazione non conta solo i passi giornalieri, ma anche i trasferimenti in bicicletta. Ogni chilometro viene ricompensato con un movecoin, il cui valore si attesta attorno ai dieci centesimi. Poi c’è  Sweatcoin, anche qui si viene pagati tramite una valuta chiamata Sweat ogni 1000 passi, per un massimo di 10 Sweat al giorno. Una volta guadagnata la somma minima richiesta potrete scambiare la valuta con cuffie e altri oggetti. Runtopia, invece, è un app di tracciamento della la corsa e del conteggio dei passi  utilizzando i dati GPS per convertire l’attività fisica nella sua valuta, il SPC Coin. Puoi quindi utilizzare queste monete per acquistare attrezzature sportive, premi e servizi nel negozio in-app. Insomma non ci sono più scuse per non cominciare almeno a camminare.

Impostazioni privacy