Forse non lo sai, ma esistono cubetti di ghiaccio che non si sciolgono

Una scoperta clamorosa, che potrebbe rivoluzionare la scienza. La natura, a volte è davvero sorprendente

Sappiamo molto bene, in questo momento, cosa state pensando: ovvero come sia possibile che esistano dei cubetti di ghiaccio che non si sciolgono? Ed a dire il vero avete tutte le ragioni del mondo. E no, la risposta non è perché rimarranno per sempre nel freezer, ma decisamente ben altro. In merito a questo argomento, però, ne dobbiamo affrontare un altro per poter arrivare qui. Non è affatto un mistero che, in questo periodo, si stia parlando sempre di più del problema riguardante la siccità.

Sapevi che ci sono dei cubetti di ghiaccio che non si sciolgono mai?
Cubetti di ghiaccio (Pixabay Foto) Notizie.com

Una vera e propria minaccia reale che ci mette in allarme: l’obiettivo è quello di risparmiare ed, allo stesso tempo, riciclare quanta più acqua possibile. Cosa fare per cercare di “ammorbidire” questo tipo di problema? La risposta arriva direttamente dagli Stati Uniti D’America dove un gruppo di ricercatori, dell’Università della California, hanno inventato un tipo di ghiaccio che potrebbe essere una vera e propria svolta nella nostra vita. Fino ad ora non ne avete mai sentito parlare, non è da escludere che possa essere in commercio in un futuro prossimo.

Cubetti ghiaccio che non si sciolgono? Esistono!

Come riportato in precedenza ci sono dei ricercatori che hanno effettuato questa grande invenzione. Un tipo di ghiaccio che non si scioglie in acqua. Tanto è vero che può essere utilizzata in più di una occasione. Anche perché, il materiale di cui è composto, è assolutamente biodegradabile. Sono stati denominati ‘JIC’, ovvero ‘Jelly Ice Cube‘ (cubetto di ghiaccio gelatinoso). Un prodotto che può aiutare tutti i tipi di processi di conservazione. Senza possibilità né di contaminare né annacquare il prodotto.

Sapevi che ci sono dei cubetti di ghiaccio che non si sciolgono mai?
Cubetti di ghiaccio (Pixabay Foto) Notizie.com

Da cosa è composto? Principalmente da acqua e da altri componenti. Gli stessi che svolgono varie funzioni di un normale cubetto di acqua ghiacciata. Con la differenza che non si sciolgono mai. Tanto è vero che possono essere utilizzate anche fino a 13 ore. Cosa fare dopo? Basta sciacquarlo, rimetterlo in freezer e poi riutilizzarlo. Questo riporta uno dei ricercatori dell’università americana, Jiahan Zou. Come è venuta questa idea?

Dopo che la squadra di ricercatori ha visto la quantità di ghiaccio sprecata durante la lavorazione del pesce. In questo caso, il JIC, tende a ridurre lo spreco di acqua ed evitare i reflui. Stiamo parlando di un prodotto che può arrivare anche fino a 10 kg. Senza mai rompersi. Dopo che vengono utilizzati in più di una occasione, possono essere smaltiti e riciclati.

 

Impostazioni privacy