Busta paga sotto i 2692 euro: ecco quanto guadagni a Maggio 2023

E’ in arrivo un nuovo aumento degli stipendi nel caso in cui la busta paga fosse inferiore ai 2692 euro: cosa succede per Maggio 2023?

Potrebbero essere in arrivo delle notizie davvero ottime per chi sta aspettando un aumento del proprio stipendio, cosi come si legge su Money.it, in particolare la novità ha a che fare con le persone che hanno una busta paga inferiore a 2.692 euro.

Busta paga
Busta paga, Notizie.com

Quello che secondo le indiscrezioni sarà deciso proprio nella prossima settimana ha a che fare con lo sgravio fiscale contributivo: “che si andrà ad aggiungere a quello già introdotto dalla legge di Bilancio 2023, pari al 3% per le buste paga di misura inferiore a 1.923 euro (25 mila euro se si considera l’intero anno) e al 2% per chi supera tale soglia ma è comunque sotto i 2.692 euro (35 mila euro). Importi che vanno considerati al lordo delle tasse”.

Quindi per essere ancora più precisi: su uno stipendio di 1.500 euro anziché versare 137,85 euro di contributi se ne pagano appena 92,85 euro, con un risparmio di 45 euro al mese.

Busta paga, arrivano gli aumenti: ecco tutti i calcoli

Come detto prima per questo mese di Maggio ci saranno delle sorprese davvero interessanti per le buste paga di alcuni lavoratori: oltre a quanto già detto infatti stando alle indiscrezioni da Maggio a Dicembre, tredicesima compresa, lo sgravio dovrebbe essere portato al 4%. E quindi:

Busta paga, Notizie.com
  • uno stipendio di 500 euro lordi godrà di un risparmio di appena 5 euro al mese, 45 euro se si considerano le prossime nove mensilità;
  • per uno stipendio da 800 euro lordi, invece, il risparmio sarà di 8 euro al mese, 72 euro totali;
  • su uno stipendio di 1.000 euro lordi, il risparmio sale di 10 euro al mese, 90 euro complessivi;
  • su uno stipendio di 1.500 euro sono previsti altri 15 euro di risparmio, a fronte di un “bonus” complessivo di 135 euro;
  • infine, il risparmio massimo che si può ottenere, a fronte quindi di uno stipendio di 1.923 euro, sarà pari a 19,23 euro mensili, poco più di 173 euro complessivi.

Quindi per capirci ancora meglio, vale a dire che chi ha uno stipendio di 1.000 euro avrà beneficiato a fine 2023 di un risparmio totale di 480 euro, chi invece ne ha uno da 1.500 euro di 720 euro.

Passerebbe dal 2% al 3%, invece, lo sgravio per coloro che guadagnano più di 1.923 euro ma comunque non più di 2.692 euro. Oggi questi godono di un risparmio massimo di 53,84 euro al mese: con l’aumento dello sgravio di un ulteriore punto percentuale se ne aggiungeranno altri 26,92 euro, arrivando così a 80,76 euro” questo riporta infine Money.it.

Impostazioni privacy