Abiti in quella zona? Ecco quante probabilità hai di fare incidenti

I risultati della ricerca condotta in sinergia dalla Stanford University negli Stati Uniti e dall’Università di Varsavia in Polonia hanno prodotto delle risposte davvero sorprendenti che potrebbero essere utilizzate per la pianificazione urbana

La casa in cui si vive può avere un impatto significativo sulla probabilità di essere coinvolti in un incidente stradale, almeno secondo una ricerca condotta da Lukasz Kidziński della Stanford University negli Stati Uniti e Kinga Kita-Wojciechowska dell’Università di Varsavia in Polonia. L’analisi ha utilizzato immagini di Google Street View per esaminare il tipo di abitazione in cui vivevano 20.000 persone che avevano stipulato un’assicurazione auto in Polonia tra il 2013 e il 2015. I ricercatori hanno poi confrontato queste informazioni con i dati sugli incidenti stradali in cui erano coinvolti gli stessi individui.

Incidente
Un incidente a Roma ha visto coinvolti due 18enni a bordo di uno scooter (Ansa) – Notizie.com

Secondo gli autori dello studio, “il tipo di casa in cui una persona abita e la probabilità che, la stessa persona, ha di essere coinvolta in un incidente stradale” sono correlati. In particolare, coloro che vivono in case vicine a strade molto trafficate, ad esempio, hanno maggiori probabilità di essere coinvolti in incidenti stradali rispetto a coloro che vivono in case in aree meno trafficate. Ma non è solo la vicinanza alle strade trafficate a influire sulla probabilità di essere coinvolti in un incidente. Gli autori dello studio hanno anche scoperto che il tipo di edificio in cui si vive può essere un fattore determinante. Ad esempio, gli appartamenti situati al primo piano, in particolare quelli affacciati sulla strada, sono più esposti al rischio di incidenti rispetto agli appartamenti situati ai piani superiori o alle case indipendenti.

La ricerca sul rapporto tra abitazione e incidenti

I ricercatori hanno anche scoperto che l’età del conducente, il tipo di auto guidata e la frequenza di guida non influiscono significativamente sulla probabilità di essere coinvolti in un incidente, almeno non in modo significativo quanto il tipo di casa in cui si vive. I risultati della ricerca hanno importanti implicazioni per la pianificazione urbana e la sicurezza stradale. Ad esempio, potrebbe essere utile limitare la costruzione di abitazioni vicine a strade molto trafficate o installare dispositivi di sicurezza, come guard-rail o barriere protettive, in queste zone. Inoltre, potrebbe essere utile incentivare la costruzione di abitazioni ai piani superiori o di case indipendenti.

Incidente
Un incidente avvenuto in autostrada (Ansa) – Notizie.com

In sintesi, la ricerca di Kidziński e Kita-Wojciechowska dimostra che il tipo di casa in cui si vive può avere un impatto significativo sulla probabilità di essere coinvolti in un incidente stradale. Sebbene la vicinanza alle strade trafficate sia un fattore importante, anche il tipo di edificio in cui si vive può influire sulla probabilità di essere coinvolti in un incidente. Questi risultati dovrebbero essere considerati nella pianificazione urbana e nella promozione della sicurezza stradale.

Impostazioni privacy